5 Giochi del passato da tramandare assolutamente ai bambini!

Un tempo da piccoli ci si divertiva davvero con poco. 5 giochi da insegnare ai piccoli di oggi per un divertimento assicurato! 1 min


Un tempo da piccoli ci si divertiva davvero con poco!

Bastavano poche cose materiali con cui giocare e queste erano sufficienti per stimolare la fantasia, la creatività e la crescita sociale di un bambino. Ci si dilettava a costruire da se un monopattino, a rincorrere una vecchia ruota di bicicletta, a saltellare con una corda, a nascondersi ed a rincorrersi.

Ecco quindi 8 giochi da non dimenticare e che meritano di essere tramandati:

1. La campana

Occorrente:  

- Legnetto per disegnare sul terreno oppure un gessetto per disegnare per terra   

- Una pietra per ogni giocatore 

Svolgimento del gioco:  

Dopo aver disegnato il percorso che inizia con la casella TERRA e termina con la casella CIELO a forma di campana, ogni bambino a turno entra nella casella TERRA e tira la propria pietra sul numero 1.
Saltando su una sola gamba, entra nella casella 1, raccoglie la pietra e torna indietro nella casella Terra. Poi tira la pietra nella casella 2, salta nella casella 1 e poi nella casella 2, raccoglie la pietra e, sempre saltando, torna indietro fino alla TERRA.
Continua tirando la pietra nella casella 3 e va avanti allo stesso modo, fino alla casella CIELO. Nelle caselle doppie (4 - 5) e (7 - 8), si possono appoggiare entrambi i piedi, sempre un piede per ogni casella, ma in nessun caso la pietra ed il giocatore possono toccare le le linee che delimitano le caselle.
Quando un giocatore sbaglia (appoggia entrambi i piedi, tocca la linea divisoria, sbaglia il lancio della pietra, saltella in una casella sbagliata) perde il turno e può ricominciare successivamente dalla casella in cui si era fermato. Vince chi arriva per primo al CIELO!

2. Uno, due, tre... Stella!

Occorrente:  

Almeno 4 giocatori.  

Come si svolge il gioco:  

Tutti i bambini tranne uno (la "stella") si devono porre a una certa distanza da un muro. Il bambino prescelto come "stella" appoggiandosi al muro e dando le spalle a tutti gli altri, conta ad alta voce "uno, due, tre, stella!", per poi voltarsi di scatto. Mentre il bambino "stella" conta ad alta voce, gli altri possono avvicinarglisi; però, quando si volta di scatto, devono immobilizzarsi e restare fermi. Se il giocatore "stella" si accorge che un giocatore non riesce in tempo a restare immobile, quest'ultimo deve retrocedere fino alla linea di partenza. Vince il giocatore che riesce ad arrivare per primo al muro, che prenderà il posto della "stella" nel turno successivo. In alcune varianti chi arriva per primo, mentre tocca il muro, grida: "stellone!"

3. Mosca cieca

Occorrente:  

- Ampio spazio senza ostacoli  

- Benda 

Come di svolge il gioco:  

Tutti i giocatori possono muoversi liberamente in silenzio nel campo da gioco attorno ad un compagno bendato scelto a sorte, che possono provocare, anche toccandolo. La "mosca cieca" deve cercare di prendere uno degli altri giocatori; chi è toccato non può scappare e prende il posto della mosca cieca.

4. I quattro cantoni

Occorrente:  

- E' necessario uno spazio per giocare più o meno quadrato  

- Il numero dei giocatori è di 5 persone

Come di svolge il gioco:  

Quattro giocatori si mettono ad ogni angolo del quadrato, mentre il quinto partecipante si mette al centro. I quattro giocatori piazzati in ogni angolo devono scambiarsi tra loro le posizioni, senza farsi toccare dal partecipante al centro. Se questo accade chi perde il proprio angolo deve andare a occupare la posizione centrale.

5. Palla avvelenata

Occorrente:  

- Palla 

- Corda lunga per separare il campo 

- Due corde per delimitare le prigioni 

Svolgimento del gioco: 

Si formano 2 squadre ed ognuna ha una metà campo. Un giocatore di una squadra tira la palla verso i giocatori dell'altra squadra.  Se nel tirare la palla, egli colpisce l'avversario in una parte del corpo e la palla poi cade a terra, allora lo fa prigioniero. Se invece nel tirare la palla, l'avversario blocca la palla direttamente, senza che sia caduta a terra, allora è lui ad essere fatto prigioniero.  Se nel tirare la palla, questa rimbalza e poi colpisce l'avversario, non succede niente, ma si fa solo cambio palla. In questo gioco si possono colpire solo determinate parti del corpo. E' possibile colpire: piedi, gambe, mani, braccia. Se si colpiscono altre parti del corpo che non sono state menzionate, si viene fatti prigionieri. Lo scopo del gioco è fare tutti i giocatori della squadra avversaria prigionieri.  Se un giocatore sorpassa la linea di delimitazione dell'altro campo, viene fatto prigioniero.  I prigionieri possono essere liberati, se riescono a prendere al volo una palla lanciata da un proprio compagno di gioco.


Ti piace? Condividilo con i tuoi amici!

Qual'è la tua reazione?

Angry Angry
0
Angry
Cute Cute
6
Cute
Fail Fail
1
Fail
Geeky Geeky
3
Geeky
Lol Lol
2
Lol
Love Love
3
Love
WTF WTF
0
WTF
Cry Cry
0
Cry
Damn Damn
0
Damn
bubu

Scegli un formato
Quiz Personalità
Serie di domande col fine di rivelare qualcosa sulla personalità
Quiz Trivia
Serie di domande con le quali si intende verificare le conoscenze su qualcosa
Sondaggio
Votazione per esprimere delle preferenze
Storia
Contenuto testuale con possibilità di incorporare contenuti multimediali
Lista numerata
Il genere giornalistico del listicle: articoli basati su liste di cose, oggetti o fatti
Countdown
I classici countdows di internet
Lista aperta
Submit your own item and vote up for the best submission
Classifica
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Carica la tua immagine per realizzare un meme personalizzato
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Contenuto SoundCloud o MixCloud da fonti esterne
Immagine
Foto o GIF
Gif
Formato GIF
Send this to a friend