Teoria patente A e B: definizioni stradali

Cominciamo dalle basi! Ti offriamo la prima lezione sulle definizioni stradali. Pronto per cominciare? 1 min


Il tuo esame si sta avvicinando e vuoi ripassare alcune nozioni sulla patente? Nessun timore! Con questo manuale online di teoria patente potrai rivedere passo passo con noi tutte le definizioni della patente A e B per prepararti a sostenere il tuo esame. 

In questo primo articolo partiremo dalle definizioni base: LE DEFINIZIONI STRADALI E DI TRAFFICO. Prima di iniziare però, ti ricordiamo di rimanere aggiornato sulla nostra pagina per poter restare al passo con le nostre lezioni!

LA STRADA

La strada è un’area aperta alla circolazione di veicoli, pedoni ed animali. Può essere a senso unico o a doppio senso di circolazione ed essere suddivisa in carreggiate (quando esiste lo spartitraffico). Comprende le carreggiate (riservate a veicoli ed animali), le banchine ed i marciapiedi (riservati ai pedoni) e le piste ciclabili (riservate alle biciclette).

LA CARREGGIATA

La carreggiata è parte della strada destinata al transito dei veicoli. Può essere a doppio senso di circolazione o a senso unico; può essere suddivisa in corsie e può essere affiancata da piste ciclabili.

Fanno parte della carreggiata: tutte le corsie (tranne la corsia di emergenza); gli attraversamenti pedonali (ma non i marciapiedi e i viali pedonali); gli attraversamenti ciclabili (ma non le piste ciclabili). Non ne fanno inoltre parte le banchine e le piazzole di sosta.

LA CORSIA

La corsia è una suddivisione della carreggiata, limitata da strisce continue o discontinue e larga a sufficienza per la circolazione di una sola fila di veicoli.


Una corsia è sempre a senso unico e può essere suddivisa in corsia di: 

  • MARCIA, destinata alla normale marcia dei veicoli
  • EMERGENZA, per la sosta in caso di malessere o avaria
  • RISERVATA, destinata alla circolazione di categorie specifiche di veicoli come autobus o taxi
  • SPECIALIZZATA, destinata a particolari tipologie di manovrre come il sorpasso, la svolta o la sosta
  • ACCELLERAZIONE, utilizzata per aumentare la velocità e facilitare l’ingresso dei veicoli in una carreggiata a precedenza (ad esempio: in autostrada o su strada extraurbana principale). Si può trovare anche all’uscita da un’area di servizio, per rientrare sulla carreggiata dell’autostrada (ma non all’uscita o all’entrata di un piazzola di sosta). Nella corsia di accelerazione sono vietati la sosta ed il sorpasso.
  • DECELERAZIONE, destinata al rallentamento dei veicoli in uscita da una carreggiata, ad esempio, dall’autostrada) È presente anche all’entrata di un’area di servizio (ma non di un piazzola di sosta). Nella corsia di decelerazione sono vietati la sosta ed il sorpasso.

IL MARCIAPIEDE

Il marciapiede (che può essere rialzato o “a raso” e, in tal caso, delimitato in altro modo) è una parte della strada esterna alla carreggiata destinata alla circolazione dei pedoni. Se, sul marciapiede, sono dipinte le strisce di parcheggio, possono sostare anche i veicoli.

LA BANCHINA

La banchina è una parte della strada (esterna alla carreggiata e situata oltre la linea bianca continua di margine) destinata alla circolazione dei pedoni e che non consente di norma il transito ai veicoli.

IL SALVAGENTE

Il salvagente è una parte della strada rialzata, destinata al riparo o alla sosta dei pedoni che attraversano la strada stessa, in corrispondenza di attraversamenti pedonali o di fermate dei trasporti pubblici.

Agevola la salita e la discesa dei passeggeri da tram, filobus od autobus. Può essere segnalato con colonnine luminose a luce gialla fissa. 

Da non confondere con l'isola di traffico, la quale vieta tanto il transito dei pedoni quanto quello dei veicoli.

ATTRAVERSAMENTO PEDONALE


L’attraversamento pedonale è una parte della strada e della carreggiata segnalata da una serie di strisce bianche parallele sulla quale i pedoni che attraversano hanno diritto di precedenza rispetto ai veicoli. Sulle strisce pedonali sono vietate la sosta e la fermata.

ISOLA DI TRAFFICO

L’isola di traffico è una parte della strada e della carreggiata rialzata o dipinta a raso sul piano stradale, esclusa dal traffico veicolare; viene evidenziata mediante zebrature di colore bianco e delimitata da strisce bianche di raccordo. È destinata a separare e incanalare le correnti di traffico e su di essa è vietato marciare e sostare.

INTERSEZIONE (INCROCIO) A RASO


L’intersezione a raso è un’area comune a due o più strade poste allo stesso piano o livello che permette ai veicoli di dirigersi dall’una all’altra strada. Può essere regolata da semaforo.


INTERSEZIONE (INCROCIO) A LIVELLI SFALSATI


L’intersezione a livelli sfalsati è un incrocio tra strade situate ad altezze diverse, collegate attraverso apposite infrastrutture (rampe, sovrappassi, sottopassi), che facilita la circolazione dei veicoli nelle varie direzioni, perché ne esclude l’incrocio diretto.

CLASSIFICAZIONE TIPOLOGIE DI STRADE

STRADA URBANA: 

Con il termine strada urbana si indica una classe di infrastrutture viarie a piccola-media capacità di traffico e a scorrimento medio-lento, dove la circolazione è praticabile a tutte le categorie di veicoli motorizzati e non.

AUTOSTRADA:


L’autostrada è una strada a carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, ciascuna con almeno due corsie di marcia e corsia di emergenza, priva di incroci a raso ( in essa sono presenti gli incroci a livelli sfalsati), recintata lateralmente e munita di corsie di accelerazione e di decelerazione per l’ingresso e l’uscita dei veicoli.

È riservata alla circolazione di alcune categorie di veicoli a motore (motocicli di almeno 150 cm3; autoveicoli che siano in grado di raggiungere la velocità di 80 km/h) ed è contraddistinta da appositi segnali di inizio e fine. 

Il limite massimo di velocità che si deve rispettare in autostrada è generalmente di 130 km/h; In presenza di apposito segnale e in tratti con particolari caratteristiche può essere elevato a 150 km/h, mentre per i neopatentati corrisponde al valore di 100 km/h

La segnaletica è di colore verde.

STRADA EXSTRAURBANA PRINICPALE


La strada extraurbana principale è una strada a carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, ciascuna con almeno due corsie di marcia; è priva di intersezioni a raso ed è provvista di apposite aree di sosta e di accessi con corsie di accelerazione (per entrare) e di decelerazione (per uscire). In questa tipologia di strada si incontrano incroci a livelli sfalsati.

È riservata alla circolazione di alcune categorie di veicoli a motore (non possono entrarvi biciclette, ciclomotori e quadricicli leggeri) e contraddistinta dagli appositi segnali di inizio e fine. Il limite massimo di velocità è di 110 km/h e la, 90 per condizioni metereologiche o per neopatentati. 

La segnaletica è di colore blu.

PASSO CARRABILE


È una zona di accesso alle proprietà private laterali alla strada (garage, cortili, ecc.). Deve essere obbligatoriamente corredato da apposito segnale, con l’indicazione del numero di autorizzazione e dell’ente che l’ha rilasciata.

In corrispondenza del passo carrabile non è consentito sostare (neanche al titolare del passo carrabile) mentre è possibile effettuare la fermata.

PASSAGGIO A LIVELLO


Il passaggio a livello è un attraversamento a raso (sullo stesso piano) tra una strada ed una linea ferroviaria, caratterizzato dalla presenza di: barriere o semibarriere, luci rosse, dispositivo di segnalazione acustica a campana, CROCE DI S. ANDREA e PANNELLI DISTANZIOMETRICI (che indicano la distanza dal relativo segnale)

ZONA A TRAFFICO LIMITATO


La zona a traffico limitato è un’area, delimitata da appositi segnali stradali di inizio e fine nella quale l’accesso e la circolazione dei veicoli sono limitati ad ore prestabilite o a particolari categorie di utenti e di veicoli.


AREA PEDONALE


L’area pedonale, delimitata da appositi segnali stradali di inizio e fine è una zona destinata al transito dei pedoni in cui possono circolare: bicicletteveicoli al servizio di persone diversamente abiliveicoli in servizio di emergenza (polizia, vigili del fuoco, autoambulanze) con luce lampeggiante blu e sirena in funzione e altre categorie di veicoli (ad esempio i veicoli elettrici), solo se espressamente indicato dal segnale.


Se questa lezione ti è servita ed è stata in grado di schiarire qualche tuo dubbio lasciaci un commento qui sotto. Intanto, se vuoi continuare a tenerti allenata svogli i nostri quiz ministeriali per argomento!

Resta aggiornato sulla nostra pagina per le prossime lezioni! A presto!


Ti piace? Condividilo con i tuoi amici!

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qual'è la tua reazione?

Angry Angry
0
Angry
Cute Cute
0
Cute
Fail Fail
0
Fail
Geeky Geeky
0
Geeky
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
WTF WTF
0
WTF
Cry Cry
0
Cry
Damn Damn
0
Damn
Aly Ren

Amici, il mio nome è Aly! Piacere di fare amicizia con voi. Lavoro per questo fantastico gruppo di amici da pochi mesi ma è come se stessi ormai da anni per quanto siete cordiali e amichevoli. Sono una scrittrice amatoriale e adoro creare post e contenuti di cultura generale, quiz, indovinelli e rompicapi per tutte le età e difficoltà.
Scegli un formato
Quiz Personalità
Serie di domande col fine di rivelare qualcosa sulla personalità
Quiz Trivia
Serie di domande con le quali si intende verificare le conoscenze su qualcosa
Sondaggio
Votazione per esprimere delle preferenze
Storia
Contenuto testuale con possibilità di incorporare contenuti multimediali
Lista numerata
Il genere giornalistico del listicle: articoli basati su liste di cose, oggetti o fatti
Countdown
I classici countdows di internet
Lista aperta
Submit your own item and vote up for the best submission
Classifica
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Carica la tua immagine per realizzare un meme personalizzato
Video
Codici da sorgenti esterne YouTube, Vimeo o Vine
Audio
Contenuto SoundCloud o MixCloud da fonti esterne
Immagine
Foto o GIF
Gif
Formato GIF